Quali sono le università più antiche del mondo e quale la prima di Sicilia?

0
288

Le università sono per antonomasia il luogo di ricerca e trasmissione del sapere. Alcune di esse hanno storie secolari altre invece sono molto recenti. Ma quali sono gli atenei più antichi del mondo? Abbiamo fatto per voi una ricerca sulle fondazioni delle università nel mondo e ci siamo chiesti anche qual è la più antica università di Sicilia. La prima università ad aver visto i natali è assolutamente MADE IN ITALY ed è l’Ateneo di Bologna, fondato nel 1088.

Segue l’Università di Oxford, la cui fondazione viene convenzionalmente datata nel 1096: tuttavia, alcuni storici ritengono che gli insegnamenti sarebbero partiti addirittura in più occasioni e non in maniera continua. La terza università della storia d’Occidente è quella di Salamanca, fondata nel 1218 per volere del re Alfonso IX di León. Tuttavia, per i primi due secoli di attività, l’ateneo non aveva aule proprie e le lezioni si svolgevano in particolare nel chiostro della Chiesa cittadina o in alcune aule affittate dal comune. Una leggenda vuole che la quarta Università per anzianità, Cambridge, abbia origine da un episodio di cronaca nera accaduto ad Oxford nel 1209: due studenti sarebbero stati condannati a morte per l’omicidio di una donna e ciò avrebbe causato proteste da parte dei colleghi che sarebbero andati a studiare nella vicina Cambridge, ai tempi sede di un’istituzione di studi superiori, riconosciuta come università solo nel 1231 da re Enrico III d’Inghilterra.

Questa curiosità spiegherebbe il motivo, oltre che per la vicinanza geografica e il prestigio che caratterizza entrambi gli atenei, dell’accesa rivalità che contraddistingue le due più antiche università di Inghilterra. Episodio simile per la fondazione della quinta università del mondo, nonché seconda d’Italia: anche l’Ateneo di Padova infatti nacque da una migrazione di studenti, e dei loro professori, che nel 1222 si spostarono in massa da Bologna verso la cittadina veneta alla ricerca di una maggiore libertà accademica. Solo due anni dopo, nel 1224, anche Napoli ebbe il suo ateneo, fondato per volere di Federico II di Svevia, Imperatore del Sacro Romano Impero nonché Re di Sicilia, da cui l’università prende il suo nome.


Al settimo posto, l’Università di Siena, nata nel 1240. Alla quale, sei anni dopo la fondazione, ancora il mecenate Federico II finanziò la nascita di una cattedra di diritto allo scopo di danneggiare la concorrente Università di Bologna.
Nel 1290, il re del Portogallo Dinis fondò la prima università del regno a Lisbona ma, per circa 250 anni, l’ateneo spostò la sede tra l’attuale capitale portoghese e Coimbra, dove si stabilì definitivamente nel 1537. Anche se l’odierna Università di Lisbona nacque solo nel 1911, dall’unione della Scuola Politecnica, quella Reale di Medicina e il Corso Superiore di Lettere. Nello stesso anno, papa Niccolò IV fondò lo Studium Generale di Macerata. Secondo altre fonti storiche, però, l’Università sarebbe stata fondata molto dopo, nel 1540, ad opera di papa Paolo III Farnese.


Ultima della top ten è l’Università di Valladolid. Possiamo notare, con orgoglio, che il 50% delle più antiche 10 università del mondo occidentale sono state fondate in Italia. Ma la Sicilia? Qual è la più antica università di Sicilia e quando fu fondata? La più antica università di Sicilia è l’Ateneo di Catania, fondato nel 1434 da Alfonso V d’Aragona. Catania è la 28esima università più antica del mondo e la 14esima d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui