Madonie, quattro dei suoi comuni e un insolito itinerario

0
271
Itinerario Gaginiano, Cattedrale di Petralia Soprana
Cattedrale di San Pietro e Paolo a Petralia Soprana

Madonie, quattro dei suoi comuni – Gangi, Geraci Siculo, Petralia Soprana e Petralia Sottana – e un insolito itinerario sono il mix perfetto per un’escursione alla scoperta delle statue del Gagini.

Un interessante percorso tra i paesini del monti madoniti che, oltre a scenari mozzafiato, lascia scoprire le opere d’arte della famiglia Gagini: la Madonna della Catena dell’omonima Chiesa di Gangi; la Cona marmorea della Chiesa di S. Bartolomeo a Geraci Siculo; la Cona marmorea della Chiesa di S. Maria di Loreto, a Petralia Soprana e, per concludere, il Retablo marmoreo della Chiesa della SS. Trinità alla Badia, a Petralia Sottana.

Tali opere del Gagini e della sua bottega, situate nel cuore Madonie, sono capolavori poco noti ma preziose testimonianze della scuola che meritano di essere conosciute.

Chi volesse approfondire il proprio viaggio alla scoperta della scuola gaginiana e delle Madonie, può intraprendere un percorso più ricco ed articolato che possiamo così schematizzare:

1) Chiesa Madre di Polizzi Generosa (borgo madonita noto anche per aver dato i natali al noto stilista, Domenico Dolce)

– Arca marmorea di San Gandolfo, patrono della città, commissionata a Domenico Gagini nel 1482, per contenere i resti mortali del santo;

– Grande ostensorio stazionale in argento del 1586, attribuito a Nibilio Gagini;

– Urna reliquia in argento di San Gandolfo, raffigurante il beato San Gandolfo da Binasco realizzata tra il 1549 ed il 1632 sempre ad opera di Nibilio Gagini e di altri artisti operanti nella bottega;

– Cona marmorea che ha visto l’intervento di Antonello Gagini;

– Vergine con il Bambino, datata 1473 e la statua marmorea di Santa Margherita, entrambe quest’ultime del grande maestro capostipite Domenico Gagini.

2) Santuario di Madonna dell’Alto sul monte San Salvatore a Petralia Sottana,

– Madonna dell’Alto, statua marmorea realizzata da Domenico Gagini.

Particolare-della-Madonna-dellAlto
Particolare della Madonna dell’Alto, statua marmorea realizzata da Domenico Gagini.

.

3) Chiesa della SS. Trinità alla Badia a Petralia Sottana

– Ancona d’altare dalle dimensioni di cm. 1100 x 600 che raffigura la vita di Gesù Cristo ad opera di Giandomenico Gagini;

Chiesa della SS. Trinità alla Badia a Petralia Sottana
Chiesa della SS. Trinità alla Badia a Petralia Sottana

– Altre opere minori dei gagini ed autori vari.

4) Chiesa di Santa Maria di Loreto a Petralia Soprana

 

– Ancona marmorea con scene della vita di Gesù, dalle dimensioni  di cm. 320 x 230, attribuita a Giandomenico Gagini.
Santa-Maria-Di-Loreto
Chiesa Santa Maria del Loreto

5) Chiesa del SS. Salvatore a Petralia Soprana

 

– Ciborio dagli inizi del XVI secolo, raffigurante Cristo risorto, i dodici Apostoli, la Madonna in trono e gli angeli adoranti, opera attribuita alla Bottega dei Gagini.

6) Chiesa Madre dei Santi Pietro e Paolo a Petralia Soprana

 

– Opere di ignoti scultori gaginiani come la Madonna dell’Udienza del 1520, statua in pietra di cm. 115;

– Madonna del Loreto della fine del XV sec.

7) Chiesa Santa Maria La Porta a Geraci Siculo

– Madonna con il bambino, statua marmorea di cm. 200 datata 1475, attribuita a Domenico Gagini e sua bottega;
– Due Ancone d’altare, la prima, datata secondo quarto del XVI sec
 

8) Chiesa Madre di Santa Maria Maggiore a Geraci Siculo

 

– Altra statua marmorea della Madonna con il bambino, dei primi decenni del XVI sec. della bottega di Domenico Gagini;

– Statua della Madonna del Pettirosso, datata in seguito al 1561, attribuita da alcuni a Domenico Gagini, da altri alla sua bottega ed altri ancora ad Antonello Gagini.
9) Chiesa Madre di San Nicolò a Gangi
– Madonna con il bambino, statua in marmo di cm. 130 datata 1540 e commissionata a Giacomo Gagini, terzogenito di Antonello;
– Acquasantiera in marmo bianco, ubicata all’ingresso laterale della Chiesa;
– Rilievo murario della Madonna con il bambino del XVI sec. ed attribuito ad ignoto scultore gaginiano;
– Rilievo di San Sebastiano della prima metà XVI sec. anch’esso attribuito ad ignoto scultore gaginiano;
chiesa madre di gangi
Chiesa madre di Gangi
10) Chiesa San Cataldo a Gangi
– Statua di San Cataldo vescovo, datata terzo quarto del XVI sec., attribuita a Giandomenico Gagini;
11) Chiesa Santa Maria della Catena a Gangi
– Acquasantiera della metà XVI sec., attribuita alla bottega gaginiana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui